Manovra, ok al superbonus senza tetto Isee. Via libera anche al taglio dell’Irpef
di Alessandra Severini

Manovra, ok al superbonus senza tetto Isee. Via libera anche al taglio dell’Irpef

Emendamenti approvati, legge di Bilancio all'esame del Senato, il 28 alla Camera

La manovra di bilancio è arrivata in aula al Senato per il rush finale. La legge di bilancio approderà poi alla Camera martedì 28, per un tour de force necessario all’approvazione prima della fine dell’anno. Non è escluso il ricorso alla fiducia ma crescono i malumori fra le forze politiche per il poco tempo destinato all’esame.

 

 

SUPERBONUS 110%. È uno dei punti intorno al quale è stato più difficile trovare un accordo di maggioranza. Alla fine il bonus viene confermato anche per il 2022, salta il vincolo del tetto Isee da 25mila euro per le villette, ma rimane quello del 30% dei lavori completati entro il 30 giugno. Arriva anche il bonus del 75% per abbattere le barriere architettoniche.

 

TAGLIO IRPEF E IRAP. L’Irpef sarà a 4 aliquote (23%, 25%, 35%, 43%), e nuovo metodo di calcolo delle detrazioni. Il bonus 100 euro rimane per i redditi fino a 15mila euro e per quelli fra 15-28mila solo a determinate condizioni. C’è la cancellazione dell’Irap per 835mila autonomi.

 

RATEIZZAZIONE BOLLETTE. Raddoppiano le risorse stanziate per calmierare i prezzi dell’energia nel primo trimestre 2022 (3,8 miliardi di euro). Per le famiglie in difficoltà le bollette possono essere spalmate in 10 rate.

 

BONUS TV. Rinnovato il bonus tv per l’acquisto di nuovi apparecchi e decoder. Prevista anche la consegna a casa per gli over 70 che hanno diritto al bonus.

 

CASE OCCUPATE. Nasce un fondo di solidarietà da 10 milioni di euro per il 2022 a favore dei proprietari di immobili residenziali non utilizzabili perché occupati abusivamente.

 

DELOCALIZZAZIONI. Previsto un pacchetto di norme per disincentivare la chiusura di attività in Italia. I datori di lavorano dovranno elaborare un piano per limitare le ricadute occupazionali e presentarlo a sindacati, regione e ministeri.

 

ANIMALI DA PELLICCIA. Divieto di allevamento, riproduzione in cattività e uccisione di animali utilizzati per ricavarne pelliccia. Gli allevamenti potranno mantenere gli animali già presenti nelle strutture non oltre il 30 giugno 2022. Sono stanziati 3 milioni di euro per indennizzare gli allevamenti.

 

PENSIONE ANTICIPATA EDILI. Scende da 36 a 32 anni di contributi la soglia a cui, a 63 anni, edili e ceramisti potranno andare in pensione anticipata aderendo all’Ape social.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Dicembre 2021, 13:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA