Mamma muore dopo il parto: Santina aveva 35 anni. «Uccisa da un'emorragia, forse lacerazione vaginale»

Mamma muore dopo il parto: Santina aveva 35 anni. «Uccisa da un'emorragia, forse lacerazione vaginale»

Tragedia in Calabria, nel cosentino, dove una donna di 35 anni, Santina Adamo, è morta dopo il parto a seguito di una complicazione: è successo all'ospedale di Cetraro, sulla costa tirrenica cosentina, e la vittima è una giovane mamma di Montalto Uffugo.

Fumo da un autobus nel traforo del Monte Bianco: 67 evacuati, paura nel tunnel

La donna era in vacanza a Fuscaldo con la famiglia quando è andata in ospedale per partorire: dopo il parto naturale, andato bene, la donna avrebbe avuto una forte emorragia ed è morta poco dopo. La 35enne Santina era già madre di un altro bimbo di tre anni. Saranno le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Paola, a chiarire l'esatta dinamica dei fatti. ​I familiari hanno sporto denuncia ai carabinieri di Fuscaldo. 

Secondo i media locali, in particolare LacNews24.it, la causa della morte potrebbe essere stata una lacerazione vaginale: i medici avevano provveduto a medicare la paziente con specifici tamponi, ma un paio d’ore più tardi, dopo un apparente miglioramento, Santina si sarebbe sentita di nuovo male, fino al tragico epilogo.

Mercoledì 17 Luglio 2019, 18:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA