Maltempo sul Nord Italia, in Liguria crolla muro su tre clochard. Fulmine si schianta su palazzo nel Padovano

Maltempo sul Nord Italia, in Liguria crolla muro su tre clochard. Fulmine si schianta su palazzo nel Padovano

Maltempo nel Nord Italia. In Liguria temporali, fulmini, grandine e un muro che crolla su tre clochard mandandone uno all'ospedale. Sono i segni dell'ondata del maltempo che si è abbattuta sul levante della Liguria e nel Tigullio. Pioggia torrenziale e grandine hanno creato problemi tra Chiavari, Rapallo e l'entroterra con alberi abbattuti e tetti scoperchiati. L'episodio più grave è avvenuto a Chiavari dove in zona Preli un clochard è stato investito da un muro crollato che ha coinvolto altre due persone. Si tratta di un manufatto di confine in zona interdetta, all'altezza della spiaggia del sale. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale di Lavagna dopo essere stato soccorso dai vigili del fuoco: non è grave A dare l'allarme sono stati gli altri due senza fissa dimora. Allarne anche sulla via Aurelia nella zona delle grazie dove la tempesta di vento ha scardinato il tetto di una palazzina rendendola inagibile: due persone con disabilità sono state salvate e una è stata ricoverata in ospedale a Lavagna in via precauzionale. Maltempo anche nello Spezzino, dove le raffiche di vento hanno superato a Beverone i 90 km orari. Oltre 40 millimetri di pioggia sono caduti in poche ore tra la Val di Vara e la Val di Magra. La strada provinciale della Ripa è stata chiusa in via precauzionale. I vigili del fuoco sono intervenuti per tutta la notte per alberi caduti e tetti scoperchiati, specie nella zona di Santo Stefano Magra e Sarzana.

Sono attesi temporali, con grandine e vento forte in tutto il Nord Italia e in gran parte del Centro. Il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un segnale di allerta arancione per Lombardia ed Emilia-Romagna. Gialla invece per Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Umbria, Marche, Trentino Alto Adige e Toscana.

Un violento temporale che stanotte ha colpito il Padovano ha provocato disagi in città e in provincia. I vigili del fuoco sono intervenuti stanotte a Padova nel quartiere dell'Arcella, dove un fulmine ha centrato un condominio: nessun ferito ma molta paura, fuori uso la centralina elettrica e l'impianto di collegamento delle utenze comunali. Pompieri in azione anche a Vescovana, dove a causa del forte vendo un albero è caduto su un allevamento di polli. Albero sulla statale anche ad Anguillara, sulla Statale che la collega a Bagnoli. Per tutta la notte i vigili del fuoco sono intervenuti in tutta la provincia per allarmi impazziti a causa di tuoni e fulmini. In mattinata la situazione è tornata alla normalità con il temporale che ha dato una tregua. Il centro meteo dell'Arpav segnala l'allerta fino a domani, martedì 4 agosto, con temporali anche forti su tutto il Veneto, soprattutto nella serata di oggi. Le temperature sono in calo ovunque. Il bel tempo, stando agli esperti, dovrebbe tornare mercoledì.
Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Agosto 2020, 10:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA