Meteo, maltempo in tutta Italia: temperature in picchiata, neve e allerta alluvioni

Meteo, maltempo in tutta Italia: temperature in picchiata, neve e allerta alluvioni

3BMeteo informa che ci sarà un crollo delle temperature, anche di 10 gradi con le prime nevicate anche sotto i 2000 metri su Alpi e Appenino

Irrompe l'autunno su tutta Italia. Forte maltempo su tutto lo stivale per l'intera settimana e, da giovedì, addirittura è previsto rischio alluvioni in parte del nord e delle regioni adriatiche, oltre a nevicate anche a bassa quota. Dopo la prima perturbazione, che ha provocato numerose esondazioni di fiumi e torrenti, tra Liguria e Piemonte, nel corso della settimana si formerà un pericoloso vortice ciclonico anche nel sud del Paese.

 

Leggi anche > Maltempo a Roma, strade come fiumi a Ostia: allagamenti e traffico in tilt

 

Secondo quanto riportato da 3BMeteo, la perturbazione, fino a domani, sarà prevalentemente concentrata sul centro nord con precipitazioni abbondanti, soprattutto sui settori alpini, prealpini e appenninici. Da giovedì, poi, l'ingresso di venti freddi di Bora, Grecale e Tramontana innescherà la formazione di un ciclone mediterraneo, o vortice di bassa pressione, che dal nordest si sposterà verso sud passando dal Mar Tirreno. 

 

Sotto nubifragi e rischio alluvionale si troveranno inizialmente il basso Veneto e l'Emilia Romagna, poi le regioni adriatiche centro-meridionali dall'Abruzzo alla Puglia e la Campania. Con l'arrivo dei venti settentrionali le temperature crolleranno bruscamente su tutte le regioni, anche di 10 gradi nei valori notturni che, quanto meno al Nord, andranno facilmente sotto gli 8 gradi. Infine, nel weekend giungerà un nuovo vortice con altro maltempo e venti forti.

 

L'aria più fredda, che alimenterà il vortice, provenendo dall'Europa nordorientale, determinerà un calo delle temperature nei prossimi giorni, soprattutto su adriatiche, Nordest e al Sud, favorendo il ritorno di alcune nevicate sulle Alpi centro-orientali anche sotto i 2000m e fiocchi in arrivo fin sull'Appennino.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Ottobre 2021, 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA