Maltempo, allerta rossa in Liguria: «Perturbazione violenta». Toti: «Massima prudenza»

Maltempo, allerta rossa in Liguria. «Per la prima volta, in così poco tempo, nell'arco di 5 ore, e senza quella zona cuscinetto che solitamente accompagna le perturbazioni, tutta la Liguria entrerà in allerta rossa». Lo sottolinea l'assessore alla Protezione civile della Liguria Giacomo Giampedrone spiegando la caratteristica principale di una perturbazione «molto violenta» in arrivò in regione e che potrà scaricare in pochissimo tempo forti quantità di pioggia. Una perturbazione che, tra l'altro, interessa un territorio che è già stato provato da una situazione di emergenza che si è protratta per lungo tempo e che, in questa situazione potrà portare a una risposta veloce dei corsi d'acqua. «Ci attendiamo anche picchi che potranno arrivare anche a 200 mm in 14 ore - ha spiegato Giampedrone - e se sommiamo questa situazione agli oltre 45 giorni di allerta continuata si capisce perché ci preoccupa. Anche perche questa perturbazione prevede praticamente tutte le tipologie di fenomeni atmosferici».

Leggi anche > Meteo, in arrivo quattro giorni di maltempo: «Pioggia e neve copiosi». Allerta rossa in Liguria​

LE PREVISIONI DI LEGGO

TOTI: «MASSIMA PRUDENZA»
«Quella che sta per iniziare è un'allerta molto significativa legata ad una perturbazione molto intensa che interesserà la Liguria. Per questo, la nostra raccomandazione è di osservare la massima prudenza». Lo afferma in una nota il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti insieme all'assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone relativamente alla perturbazione che interesserà il territorio ligure, per il quale è stata emanata l'allerta meteo rossa. «Ci aspettiamo - ha detto Giampedrone - picchi da oltre 200 millimetri in 14 ore: se sommiamo una situazione di questo tipo agli oltre 45 giorni di allerta che abbiamo vissuto da fine ottobre ai primi di dicembre, è chiaro che questa nuova perturbazione ci preoccupa. Ci aspettiamo precipitazioni talmente forti e localizzate da poter determinare impatti al suolo significativi e una risposta dei bacini d'acqua molto repentina. La costa, tra il centro e il ponente della regione, sarà interessata da una mareggiata». Nelle ore di allerta rossa, chiusa tra i caselli di Savona e Altare l'autostrada A6 a partire dalle 8 di questa mattina, nella carreggiata sud come previsto dal protocollo di sicurezza predisposto a seguito della frana che in località Madonna del Monte. «La riapertura - ha concluso Giampedrone - verrà comunicata dopo un'attenta valutazione della situazione, senza nessun automatismo al termine dell'allerta»
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Dicembre 2019, 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA