Sgominata la nuova Mala del Brenta: 39 indagati, decine di arresti nella notte

Sgominata la nuova Mala del Brenta: 39 indagati, decine di arresti nella notte

VENEZIA - Colpo a un gruppo criminale che aveva ricostituito l'organizzazione mafiosa nota come Mala del Brenta. I carabinieri del Ros, con il supporto in fase esecutiva dei comandi provinciali carabinieri di Venezia, Padova, Treviso e Rovigo, hanno eseguito un'ordinanza applicativa di misure cautelari emessa dal tribunale di Venezia, su richiesta della locale procura, nei confronti di 39 persone, indagate a vario titolo, per associazione per delinquere, concorso esterno in associazione per delinquere, detenzione e porto di armi da fuoco, spaccio di stupefacenti, estorsione, rapina, usura e altri delitti, alcuni dei quali aggravati dal reato di associazione mafiosa.

L'indagine, diretta dalla direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Venezia, ha documentato l'esistenza di gravi e concordanti elementi relativi alla ricostituzione della disgregata organizzazione mafiosa nota come Mala del Brenta e sviluppatosi, a partire dal 2015, anche a seguito della progressiva liberazione, dopo lunghe detenzioni, di esponenti della frangia dei mestrini, articolazione della mala del brenta. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che avrà luogo alle ore 11 presso il palazzo di giustizia di Venezia.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 30 Novembre 2021, 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA