Mal di testa fortissimo, muore in ospedale a Padova: Andrea aveva 40 anni, padre di due bimbe

Non c'è stato nulla da fare per Andrea Naliato, autotrasportatore 40enne e padre di due figlie piccole residente a Arre, nel padovano

Mal di testa, va in ospedale e muore poco dopo: Andrea aveva 40 anni, padre di due bimbe

Un forte mal di testa e la corsa in ospedale a Padova. Ma non c'è stato nulla da fare per Andrea Naliato, 40 anni, autotrasportatore residente ad Arre: un'emorragia cerebrale non ha dato scampo al giovane marito e padre di due bimbe, Emma di tre anni e Vittoria di tre mesi, deceduto l'altro ieri. La famiglia ha autorizzato l'espianto degli organi. «É successo tutto in pochi attimi» racconta la moglie, Silvia Tommasi, che ha assistito il marito fino all'arrivo del 118.

Mal di testa fortissimo, Andrea Naliato morto a 40 anni

 

Giovane marito e padre di due bimbe, ha accusato un forte mal di testa mentre era alla guida del suo camion. Come ricorda la moglie era riuscito a tornare a casa ma nei giorni successivi aveva continuato ad accusare dolore alla testa. Avrebbe dovuto fare alcuni controlli medici ma non c'è stato il tempo. Nel pomeriggio di mercoledì, mentre sembrava che le cose stessero migliorando, Silvia ha sentito il marito lamentarsi ad alta voce per un dolore lancinante alla testa. La donna ha capito la gravità della cosa ed ha allertato il Suem 118: i sanitari hanno caricato in ambulanza Naliato che è stato portato subito a Padova, ma i danni dell'emorragia cerebrale erano troppo gravi.

 Andrea lavorava costantemente alla guida dei tir che portava su e giù per l'Italia. Originario di Conselve, il giovane papà, che era figlio unico, e da 12 anni era unito a Silvia, che gli aveva dato due bambine, Emma di 3 anni e Vittoria di appena 3 mesi.


Ultimo aggiornamento: Domenica 6 Novembre 2022, 18:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA