Maestro di karate arrestato, una delle ragazzine: "Diceva di amarmi, poi lo faceva con le altre"

Maestro di karate arrestato, una delle ragazzine: "Diceva di amarmi, poi lo faceva con le altre"

  • 3
    share
False promesse e vere e proprie manipolazioni: così, stando al racconto delle dirette interessate, Carmelo Cipriano, il 41enne insegnante di karate in una palestra del Bresciano, circuiva le sue allieve minorenni costringendole anche a fare sesso di gruppo e con altri uomini.



Come riporta il Corriere della Sera, una delle vittime dell'istruttore, che all'epoca dei fatti aveva appena 12 anni, ha raccontato così la sua esperienza: «Diceva di amarmi, che ero unica e speciale e che si era separato dalla moglie. Poi l'ho visto fare lo stesso con altre ragazzine, si appartava anche con loro».

Tutto è scattato dalla denuncia di alcuni genitori dopo lo sfogo delle loro figlie. Ci sarebbero almeno sette ragazzine, alcune delle quali diventate nel frattempo maggiorenni, coinvolte in una storia agghiacciante fatta di orge e intimidazioni. Oltre all'uomo, nella vicenda sarebbero implicati anche genitori di alcuni giovani allievi della palestra. La macchinazione di Cipriano, nei confronti di bambine facilmente manipolabili, è stata tale che una delle allieve, oggi 17enne, rinfaccia ai genitori di aver denunciato l'uomo, portandole via quello che ha definito l'uomo della propria vita.
Martedì 10 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-10-10 12:42:14
Lasciatelo marcire in galera
DALLA HOME