Schiaffi e insulti ai bimbi: arrestata una maestra delle elementari

Schiaffi e insulti ai bimbi: arrestata una maestra delle elementari

Un'insegnante della scuola elementare del Lametino è stata arrestata e posta ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme con l'accusa di maltrattamenti in danno di minori: schiaffi, insulti e frasi ingiuriose all'indirizzo dei piccoli alunni. La donna, secondo quanto è stato accertato dai carabinieri, avrebbe reiteratamente utilizzato metodi di correzione caratterizzati da espressioni di violenza verbale, spesso accompagnate da gesti di violenza fisica.

L'arresto dell'insegnante, di ruolo in un istituto scolastico del comprensorio lametino, è stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Lamezia Terme su richiesta della Procura. Sono stati i genitori dei piccoli alunni, tutti tra i cinque e i sette anni, che inizialmente avevano parlato di «atteggiamenti scomposti» a segnalare il caso alla dirigente scolastica che si è rivolta ai militari. A seguito dell'autorizzazione ottenuta dalla Procura lametina, i militari hanno piazzato un impianto di videosorveglianza nelle aule riuscendo a documentare i gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell'insegnante. Dalla visione dei filmati, secondo quanto riferito dai carabinieri, è emerso che la donna reiteratamente si lasciava andare ad un uso della violenza come mezzo di correzione.

Sabato 25 Maggio 2019, 12:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA