Liguria, ristoranti aperti in Riviera violano la zona arancione: pienone di francesi

Video

Aperti per protesta. Molti ristoranti della Riviera ligure di Ponente, soprattutto a Ventimiglia, hanno tenuto aperto nel giorno di San Valentino nonostante l'intera Liguria sia stata collocata in zona arancione col divieto di apertura per ristoranti e bar. I locali hanno fatto il pienone, soprattutto da parte dei clienti francesi che, non potendo celebrare la festa degli innamorati in Francia, hanno valicato la frontiera. Qualcuno si è spinto fino a Sanremo. A Ventimiglia il ristorante Pasta e Basta, del quartiere Marina San Giuseppe, ha cambiato l'insegna in «Adesso Basta». 

Genova, apre anche lo chef stellato Ricchebono

«Avevamo preparato tutto per la festa di San Valentino, anche per questo abbiamo deciso di tenere aperto». Lo ha detto lo chef stellato Ivano Ricchebono che ha fatto il tutto esaurito nel suo ristorante, il 'The Cook' di vico Falamonica, a Genova. «Qualcuno ha disdetto perché non se la sentiva, altri invece hanno deciso di venire. E abbiamo fatto il sold out». Altri ristoranti genovesi hanno deciso di tenere aperto: «Abbiamo avuto il sostegno della gente e di tutta la filiera a partire dai fornitori - ha detto una ristoratrice - e se ci multeranno noi impugneremo e faremo ricorso».


Ultimo aggiornamento: Domenica 14 Febbraio 2021, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA