Licata, arrestato il consigliere Gaetano Aronica eletto con la Lega: ha sparato al socio in affari

Video

Un consigliere comunale di 48 anni eletto con una lista civica vicina alla Lega a Licata (Agrigento), è finito agli arresti domiciliari per tentato omicidio. L'uomo, Gaetano Aronica, ha sparato quattro colpi di pistola contro un ex suo socio di 71 anni, per un contenzioso nelle gestione di un'attività di onoranze funebri, ferendolo al braccio sinistro.

 

Leggi anche > Barillari choc: simula il vaccino con una pistola: «È come la roulette russa»

 

 

 

Tra le accuse a suo carico anche porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione. Prima di sparare al socio Aronica aveva presenziato alla seduta del consiglio comunale di Licata votando il nuovo regolamento sulla Tari. Poi è stato ripreso dalle telecamere di un negozio a pochi passi dal comune mentre inseguiva l’auto del socio impugnando la pistola. Un’ora dopo aver sparato, Aronica si è presentato con il suo avvocato dai carabinieri.

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Luglio 2021, 12:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA