Lecce, donna tenta di uccidere la figlia neonata e poi l'abbandona

Lecce, donna tenta di uccidere la figlia neonata e poi l'abbandona

In manette una donna 34enne di Lecce responsabile di tentato omicidio aggravato. L'arresto è stato eseguito dai Carabinieri su mandato della Procura della Repubblica di Lecce.

 

Leggi anche - Gli amici gli presentano una ragazza: lui la porta a fare una passeggiata, poi la violenta

Secondo le indagini dei militari della Stazione di Martano, la donna avrebbe dato alla luce, clandestinamente, una bambina nelle prime ore della mattinata del 23 luglio scorso, all'interno della propria abitazione. Di seguito, avrebbe posto "poi in essere una serie condotte atte, in modo non equivoco, a provocarne la morte". Tuttavia non riuscendo a stroncare la bambina, la donna avrebbe abbandonato la neonata nel giardino dell'abitazione.

L’arrestata è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso una comunità riabilitativa assistenziale della provincia di Brindisi.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Agosto 2021, 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA