Laureando in infermieristica eroe a Palermo: salva la vita a un neonato che stava soffocando
di Danilo Barbagallo

Laureando in infermieristica eroe a Palermo: salva la vita a un neonato che stava soffocando

A Palermo evitata la tragedia grazie al provvidenziale intervento di un ventiquattrenne laureando in infermieristica

Salva la vita a un neonato che stava soffocando praticandogli la manovra di Heimlich. Un gesto eroico da parte di Alessandro Di Franco, un ventiquattrenne laureando in infermieristica tornato a casa a Palermo per una breve vacanza.

 

Leggi anche > Giappone, granchio da record: battuto all'asta a un prezzo incredibile

 

 

A Palermo un laureando salva la vita a un neonato che stava soffocando praticandogli la manovra di Heimlich (Foto: Ansa)

 

 

Giovane laureando salva la vita a un neonato con la manovra di Heimlich

 

Alessandro Di Franco, laureando in infermieristica è tornato a casa per una breve vacanza a casa e salvato la vita a un neonato che stava soffocando praticandogli la manovra di Heimlich. La tragedia si è sfiorata in Sicilia, in un condominio del quartiere Villaggio Santa Rosalia di Palermo: il bambino di due mesi non riusciva a respirare e la mamma e la nonna sono uscite sul pianerottolo di casa per chiamare soccorsi gridando: «Aiuto sta morendo, sta morendo, non respira!».  Ad intervenire prontamente il ventiquattrenne Alessandro Di Franco che ha praticato sul neonato ormai cianotico la manovra di Heimlich, salvandogli la vita.

 

Alessandro Di Franco completerà tra circa un mese il ciclo di studi in infermieristica che sta seguendo a Reggio Emilia e si trova nella sua città d’origine, Palermo, per un periodo di vacanza: «E' stato un intervento provvidenziale, quasi divino - hanno raccontato i condomini - Il bambino non respirava. Se si fosse chiamato il 118, probabilmente anche pochi minuti di attesa sarebbero potuti essere fatali. Quando abbiamo visto il bimbo tornare a respirare siamo stati davvero tutti felici. Sono stati attimi di terrore. C'era il panico. Per fortuna Alessandro è riuscito a gestire la situazione con la freddezza necessaria. Per noi l'esame di laurea l'ha già superato».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 8 Novembre 2021, 15:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA