Laura e la misteriosa caduta dal 7° piano: ladri entrano in casa sua dopo il servizio di Chi l'ha Visto?
di Silvia Natella

Laura e la misteriosa caduta dal 7° piano: ladri entrano in casa sua dopo il servizio di Chi l'ha Visto?

Sono tanti i punti oscuri nella storia di Laura, la ragazza 17enne di Orvieto precipitata dal settimo piano di un palazzo a Roma. Chi l'ha Visto? ripercorre la vicenda spiegando che quattro giorni dopo aver mandato in onda il primo servizio su di lei, quattro persone sono entrate in casa sua per rubare. Cosa cercavano? Qualcosa di compromettente? Sono tante le domande per un caso che è stato archiviato dalla Procura come suicidio.

Esplosione in un distributore sulla Salaria: morto il pompiere Stefano Colasanti e un passante

Nel giorno di San Valentino di quasi due anni fa, la ragazza è partita ed è entrata in un palazzo in cui non era mai stata prima forse come corriere della droga.  Da Orvieto aveva preso un treno per Roma Tiburtina, per poi salire al settimo piano di una casa in via Agrigento, la stessa nella cui intercapedine è stata trovata in fin di vita. La famiglia crede che non si sia suicidata, che qualcuno l'abbia spinta e che ora stia cercando di far scomparire delle tracce. «Dopo il primo servizio della vostra trasmissione - spiega il compagno della madre di Laura - mio nipote ha visto sotto casa quattro uomini che dicevano di essere dei carabinieri». I ladri sarebbero entrati indisturbati e davanti alla telecamera le immagini della stanza della ragazza sottosopra. 


Un amico finito in manette per spaccio ha dichiarato che Laura si sarebbe suicidata perché aveva litigato con la madre. In una precedente intervista aveva detto: «È successo che ce l'ho sulla coscienza, levatevi. Io non stavo a Roma e voglio sapere pure io che ca*** è successo».
Mercoledì 5 Dicembre 2018, 21:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA