Lancia il cane dal balcone al secondo piano e insulta i poliziotti, denunciato

Napoli, lancia il cane dal balcone al secondo piano e insulta i poliziotti, denunciato

Prima ha lanciato il suo cane dal balcone, al secondo piano di una palazzina. Poi ha litigato con i vicini che lo avevano rimproverato per quella crudeltà gratuita ed ha anche insultato i poliziotti intervenuti sul posto. Per questo motivo, un 30enne algerino è stato denunciato. È accaduto a Napoli, nel quartiere periferico di Barra.

 

Leggi anche > Attenzione alle lampade di sale: possono essere un pericolo per cani e gatti

 

L'episodio, come riporta Fanpage.it, è avvenuto ieri in via Serino Corte. L'uomo aveva lanciato il cane dal balcone al secondo piano e ne era nata una lite con i vicini. Nel frattempo era intervenuta la polizia e l'uomo aveva iniziato anche ad insultare gli agenti. Per questo motivo, è stato denunciato per maltrattamento di animali e resistenza a pubblico ufficiale.

 

I vicini hanno testimoniato che, prima di lanciare il povero animale dal balcone, il 30enne lo aveva anche maltrattato sotto gli occhi di tutti. Gli agenti, intervenuti, hanno trovato il cane, di piccola taglia, dolorante e sanguinante, con una frattura ad una zampa. L'animale è stato soccorso e portato al presidio ospedaliero veterinario Frullone dell'Asl Napoli 1. Al momento è ricoverato, ma fortunatamente per i veterinari è fuori pericolo.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio 2021, 07:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA