Muore schiacciato mentre tenta furto in supermercato: il corpo trovato dai dipendenti

Rimini, muore schiacciato mentre tenta furto in supermercato: il corpo trovato dai dipendenti

L'uomo è morto a Pasquetta schiacciato dalle casse d'acqua impilate sul retro di un supermercato chiuso

Tentava di rubare delle casse d'acqua in un supermercato chiuso ma è stato travolto dai bancali che gli sono crollati addosso. E' finito in tragedia il furto di Pasquetta per un 46enne morto schiacciato dal peso dei plateau d'acqua impilati sul retro di un supermercato a Cattolica nel Riminese. Il suo corpo è stato trovato soltanto oggi, 19 aprile, diverse ore dopo l'apertura del punto vendita, perché nonostante i dipendenti avessero notato le casse d'acqua ribaltate e alcuni stracci a terra, solo nel primo pomeriggio si sono messi a lavoro per sistemare. 

 

Leggi anche > Saluzzo, morto bimbo di 2 anni: incidente con il trattore nell'azienda agricola

 

Quando hanno iniziato a sollevare le cassette hanno prima intravisto un braccio e poi tutto il resto del corpo, privo di vita. A quel punto è scattato l'allarme e sono intervenuti i carabinieri di Riccione e Cattolica che, grazie ai filmati delle telecamere a circuito chiuso, hanno potuto ricostruire gli ultimi momenti di vita del 46enne. Nato a Rimini e residente a Cattolica nelle case popolari, era conosciuto in città e spesso era senza lavoro fisso.


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Aprile 2022, 23:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA