Ladro di merendine arrestato nel Lodigiano: 60 furti in tre anni in una sola scuola

Ladro di merendine arrestato nel Lodigiano: 60 furti in tre anni in una sola scuola

Il ladro potrebbe aver messo a segno centinaia di colpi

Si era specializzato in furti nelle scuole dove rubava gli incassi delle macchinette di merendine il 35enne arrestato dalla squadra mobile di Lodi. Solo uno dei fornitori danneggiati ha denunciato 60 furti in tre anni e, solo per l'istituto Bassi che si trova di fronte alla questura del capoluogo. I danni ammontano a 60mila euro, date le effrazioni particolarmente invasive. I colpi erano diventati talmente frequenti da spingere diversi fornitori a non riempire più le macchinette degli snack.

 

Leggi anche > Marocchino ucciso in piazza, l'ex assessore di Voghera torna libero dopo tre mesi

 

L'uomo è stato identificato da alcuni filmati di videosorveglianza che l'hanno ripreso in azione mentre la Scientifica ha trovato le sue impronte dove si sono verificate le incursioni. La polizia di Lodi attribuisce all'uomo, che era già in carcere a Cremona per molti episodi simili, 12 colpi messi a segno a Lodi e provincia ma si ritiene che il ladro possa essere entrato in azione centinaia di volte. Da accertamenti è anche emerso che l'indagato era destinatario di un divieto di ritorno nel Comune di Lodi, provvedimento che ha costantemente violato.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Ottobre 2021, 22:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA