Giuseppe De Bellis: «Crescono i rischi per la tenuta sociale»

Giuseppe De Bellis: «Crescono i rischi per la tenuta sociale»

«Adesso siamo un Paese sicuramente con il punto interrogativo. In attesa che qualcosa accada, che dopo il voto ci sia un governo. La questione energetica connessa all’inflazione un ostacolo per famiglie, imprese e politica. Ogni giorno c’è il rischio di vedere il potere d’acquisto meno rilevante. Necessario incidere sulle bollette. Il come è complicato. Razionamenti o altri interventi hanno un impatto sulla vita dei cittadini. Già con il Covid abbiamo dimostrato di saper resistere, però quando solleciti un Paese già messo a dura prova aumentano i rischi per la tenuta sociale. È un’arma a doppio taglio. Chi vince le elezioni sembra già scritto. Bisogna vedere come vince il centrodestra. La portata del successo cambia l’opportunità di governare e fare opposizione. C’è ancora un 40% di indecisi su chi votare o se votare, quindi risultato numericamente in ballo».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 5 Settembre 2022, 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA