Isola d'Elba, esplode palazzina all'alba: morti marito e moglie. In tre si salvano ma sono gravi

Isola d'Elba, nella notte esplode palazzina per una fuga di gas. Il bilancio è pesante: due morti e tre feriti, di cui due molto gravi. L'esplosione è avvenuta in una palazzina di due piani a Portoferraio, capoluogo dell'isola in questo periodo affollatissima. La deflagrazione ha causato il crollo dell'edificio i cui abitavano tre famiglie. I vigili del fuoco, in azione con unità cinofile e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone, recuperando poi di prima mattina la salma di un uomo di 68 anni, Silvano Pescatori, di Livorno e quindi, dopo mezzogiorno, quella della moglie, Grazia Mariconda, 76 anni. La coppia risulta residente a Livorno ma andava spesso all'appartamento che possedeva all'Elba, in via de Nicola, come spiegano i carabinieri.
.

 
 

Le tre persone estratte vive, da quanto emerso, fanno parte di un'altra famiglia, residente a Portoferraio: sono una coppia di anziani e la figlia di 46 anni. Quest'ultima e il padre 76enne sono stati trasferiti con l'elisoccorso all'ospedale di Cisanello a Pisa con ustioni sul 50 e 90% del corpo. Meno grave la moglie 75enne, ricoverata a Portoferraio. Nella palazzina sventrata dalla fuga di gas, che si trova in una zona residenziale vicino ai cimiteri, ed è divisa in tre appartamenti, abitava anche una terza famiglia, composta da padre, madre e figlio: tutti e tre sono riusciti a salvarsi.

L'Italia scoperta con la "nera": da Corinaldo a Bibbiano​



La deflagrazione, provocata da una fuga di gas, ha causato il crollo dell'edificio in cui abitava una famiglia di cinque persone. I vigili del fuoco, in azione con unità cinofile e squadre Usar specializzate nella ricerca tra le macerie, hanno estratto vive tre persone, ne hanno individuata una quarta, mentre ne risulta ancora dispersa un'altra.
 

Il boato è stato avvertito in quasi tutta l'isola: il gas sarebbe uscito da una bombola della palazzina in via Enrico De Nicola in zona Consumella a Portoferraio un quarto d'ora prima delle 5. 
Martedì 23 Luglio 2019, 07:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA