Insulti e minacce a Bassetti su Fb: denunciati un uomo e una donna. La Digos sequestra gli smartphone

Insulti e minacce a Bassetti su Fb: denunciati un uomo e una donna. La Digos sequestra gli smartphone

Due persone sono state denunciate per diffamazione e minacce dopo aver postato una serie di commenti offensivi sotto un post pubblicato da Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie Infettive dell'ospedale policlinico San Martino di Genova sulla sua pagina Facebook. Ad identificarli e denunciarli sono stati gli uomini della Digos di Genova che hanno rintracciato i due soggetti: il primo è un uomo di 50 anni residente a Trieste, la seconda una donna, anche lei 50enne, della provincia di Cosenza.

 

Ai due, che da quanto ricostruito non risultavano noti per particolari posizioni esposte, sono stati sequestrati i telefoni cellulari per approfondimenti anche se, davanti alla polizia, entrambi hanno ammesso di essere gli autori dei post. Le loro presunte offese e ingiurie, oltre a velate minacce erano contenute in alcuni commenti pubblicati sotto ad un post in cui Bassetti, a fine dicembre scorso, aveva reso noto di essersi vaccinato sottolineando l'importanza del vaccino nella lotta al Covid. 

 

Sotto il post di Bassetti sul vaccino erano comparsi centinaia di commenti, tra cui decine di insulti, offese e minacce più o meno velate. Bassetti, che aveva sporto denuncia alla Digos, aveva ricevuto minacce e offese anche attraverso messaggi privati e lettere anonime. Le indagini proseguono per individuare altri soggetti tra quelli che hanno postato i commenti più violenti o minatori. Per Bassetti il Comitato per la sicurezza ha disposto da tempo la sorveglianza dinamica.


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile 2021, 22:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA