«Amore sono incinta», fidanzato la picchia in mezzo di strada: 37enne denunciato

La donna è stata percossa e minacciata, prima di essere trascinata con forza verso l'auto

«Amore sono incinta», fidanzato la picchia in mezzo di strada: 37enne denunciato

«Amore sono incinta», questo il suo dolce annuncio al fidanzato. Ma lui non ha preso bene la notizia e la picchia in mezzo di strada. Ma non finisce qui. Dopo averla percossa e minacciata, ha trascinato la compagna con la forza fino all'auto. Una scena che ha lasciato i passanti senza parole e che gli è costata una denuncia

Leggi anche > Nel 2070 saremo 11,5 milioni in meno: avere figli è un lusso, lo farà solo una famiglia su 4

La ricostruzione

La vicenda è accaduta a Città di Castello, in provincia di Perugia, dove a un uomo di 37 anni è stato imposto il divieto di avvicinamento alla futura mamma. L’ex compagno della donna è stato indagato dalla Procura di Perugia per lesioni personali aggravate. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, nelle scorse settimane un vicino di casa era stato richiamato dalle urla dei due che stavano litigando: in quella circostanza era intervenuta una terza persona, nel tentativo di difendere la donna, per risultare poi vittima di una tentata aggressione. Anche il giorno in cui la donna ha comunicato la notizia della gravidanza all’indagato è intervenuta un’altra persona che, mentre lui tentava di trascinarla con forza nell’auto, è riuscita a liberarla consentendole di fuggire.

Codice Rosso

La lite tra i due fidanzati sarebbe, poi, proseguita sotto casa della giovane. L'uomo infuriato per la notizia dell'arrivo di un bebè, si sarebbe reso protagonista di urla e minacce sotto l'abitazione della compagna che hanno portato alla conseguente denucnia e al divieto di avvicinamento. Per l'uomo è scattato il provvedimento e attivato il protocollo di Codice Rosso, a tutela della donna. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Settembre 2022, 11:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA