Giocano alla "cavalletta" in mare, ma finisce in tragedia: 24enne sbatte la testa sul fondale

Lignano, giocano alla "cavalletta" in mare e ma finisce in tragedia: 24enne sbatte la testa sul fondale

Un giovane turista di Piazzola sul Brenta (Padova) si è infortunato gravemente giocando in mare con gli amici. È successo nella tarda mattina di ieri, verso mezzogiorno, all'Ufficio spiaggia numero 1 di Lignano Pineta (Udine). M.P., 24 anni, si stava divertendo con gli amici. Giocavano a cavalletta: univano le braccia a formare un trampolino, uno saliva in piedi e si tuffava o veniva lanciato in mare.

Ragazzi investiti fuori la discoteca: dopo Luca è morto anche Matteo. Avevano 21 e 18 anni

Purtroppo stavano giocando in un punto in cui l'acqua non è alta e il ragazzo di Piazzola sul Brenta tuffandosi ha battuto la testa contro il fondale sabbioso. Soccorso tempestivamente dagli amici e dagli assistenti bagnanti in servizio a Pineta, il ragazzo ha ricevuto assistenza in spiaggia. «Non sento le gambe», ripeteva. Non riusciva a muoverle. Il personale addetto ai salvataggi ha dato l'allarme al Numero unico di emergenza 112 e all'Ufficio spiaggia è arrivata nel giro di pochi minuti un'ambulanza. M.P. - che non ha mai perso conoscenza - una volta stabilizzato è stato trasportato al pronto soccorso di Lignano, dove ad attenderlo c'era già l'équipe dell'elisoccorso Fvg.

Lunedì 5 Agosto 2019, 16:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA