Incidente San Giustino, l'amica di Luana Ballini, la 17enne morta: «L'aspettavo in discoteca, così ho scoperto che non c'era più»

L'amica: «Luana era una ragazza allegra e solare, oltre che bravissima a scuola, i messaggi e le telefonate che le ho inviato stanotte non le cancellerò mai»

Incidente Umbria, l'amica di Luana, la 17enne morta: «L'aspettavo in discoteca, così ho scoperto che non c'era più»

Una rosa bianca sul banco di scuola di Luana Ballini, la ragazza di 17 anni morta, assieme agli altri tre giovani, Gabriele Marghi, Nico Dolfi e Natasha Baldacci nell'incidente di San Giustino, in Umbria. A mettercela sono stati i compagni di classe di Luana, che a Città di Castello frequentava la 5E Grafica e comunicazione dell'istituto tecnico "Franchetti Salviani". Un altro mazzo di fiori, con la scritta "Ciao Luana" è stato posizionato all'ingresso dell'istituto, al termine della prima fila di scale.

Incidente nel perugino, morti quattro ragazzi: Natasha, Gabriele e Nico avevano 22 anni, Luana 17

L'auto precipita in un canale, morto un ragazzo: Manuel aveva 22 anni. Feriti tre coetanei

Il racconto dell'amica

A mostrare il banco di Luana sono la preside Valeria Vaccari e Beatrice, amica e compagna di classe. Con gli occhi lucidi, Beatrice chiede di non essere ripresa, ma racconta come ha saputo della tragedia e di quelle telefonate e messaggi senza risposte inviate a Luana. «Mi trovavo in discoteca a Sansepolcro - racconta - dove sarebbe dovuta arrivare anche Luana con gli altri amici Ma poco prima delle 3 ho visto due ragazze piangere nei bagni del locale ed è lì che ho appreso della tragedia. Non ci volevo credere - aggiunge Beatrice - e così ho chiamato due volte Luana sul cellulare, poi le ho inviato due messaggi in cui le ho scritto 'dimmi che non è vero', ma non ho ricevuto risposta». «Luana era una ragazza allegra e solare, oltre che bravissima a scuola, i messaggi e le telefonate che le ho inviato stanotte non le cancellerò mai», conclude Beatrice.

 

Ultimo aggiornamento: Domenica 4 Dicembre 2022, 17:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA