Giovanni si schianta in moto a 26 anni contro un'auto, vola oltre la recinzione e muore

Giovanni si schianta in moto a 26 anni contro un'auto, vola oltre la recinzione e muore

Il ragazzo stava sorpassando l'auto che, però, stava svoltando. Adesso l'autista rischia l'accusa per omicidio colposo

Tragico e violentissimo schianto tra una moto e un'auto. Ad avere la peggio è stato il centauro: il giovane 26enne Giovanni di Napoli di San Polo di Piave, in provincia di Treviso, è morto.

 

Leggi anche > Muore nel bosco, si era perso mentre cercava i funghi con il figlio

 

Ancora un incidente mortale sulle strade. Nella mattinata di oggi, infatti, ha perso la vita il giovane centauro in zona Tezze di Vazzola. Il ragazzo, in sella alla sua Ducati 889 rossa, ha tentato di sorpassare una Golf nera, ma qualcosa è andato storto e lo scontro laterale è stato inevitabile, visto che l'auto stava svoltando a sinistra. Lo scontro è stato violentissimo e il giovane 26enne ha perso la vita sul colpo dopo essere persino finito con il corpo in un campo al lato della carreggiata, oltre una recinzione. 

 

Inutili i soccorsi, dunque, i soccorsi del personale medico del 118. Il conducente dell'auto, un 33enne del luogo, vista la tragica fatalità, potrebbe rischiare l'accusa per omicidio colposo. Giovanni, ex studente dell'Istituto Obici di Oderzo e grande amante della musica, lascia nel dolore la mamma, il papà militare, la sorella gemella Eleonora e tantissimi amici. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 10 Ottobre 2021, 20:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA