Si schianta contro il mezzo dei Vigili del Fuoco: Alessio muore a 36 anni, nel 2013 aveva perso il fratello in un incidente

La sua auto si è schiantata contro il mezzo dei vigili del fuoco, ribaltandosi più volte e terminando la sua corsa contro un cancello

Si schianta contro il mezzo dei Vigili del Fuoco: Alessio muore a 36 anni, nel 2013 aveva perso il fratello in un incidente

Lutto in famiglia Contini. A dieci anni dal tragico incidente che costò la vita al figlio maggiore Fernando, anche Alessio è morto a causa di un terribile incidente stradale. Il 36enne di Foggia, lo scorso sabato 25 marzo, intorno alle 12:30 si è scontrato con la sua auto, una Kia bianca, contro un mezzo dei vigili del fuoco, avendo la peggio. 

Muore a 28 anni dopo l'intervento per perdere peso: la donna aveva forti dolori di pancia

L'incidente nel 2013

Per la famiglia Contini si tratta del secondo gravissimo lutto dopo quello del 3 giugno 2013, quando sulla superstrada che collega Candela a Foggia, in prossimità dello svincolo per Pescara, Fernando conosciuto da tutti come Nando, commerciante di 31 anni e fratello di Alessio, era rimasto ucciso mentre si trovava a bordo di una Opel Zafira con Salvatore Gagliardi, operaio di 36 anni. Erano morti sul colpo dopo che la vettura si era ribaltata più volte. E a distanza di 10 anni la seconda tragedia.

L'incidente

Alessio Contini ha avuto un incidente nei pressi della sede del Comando provinciale del 115. L'auto dell'uomo ha finito per scontrarsi proprio contro un veicolo dei pompieri. Un terribile impatto che ha portato la macchina a ribaltarsi più volte su sé stessa terminando la corsa contro la cancellata del Seminario Diocesano. Per Alessio non c'è stato nulla da fare. Illesi, ma sotto choc i vigili del fuoco coinvolti nel sinistro.

«I miei supereroi»

Un duro colpo per la famiglia Contini che il fratello minore ha voluto condividere sui social network. Nelle ultime ore, infatti, sono tanti quelli che hanno voluto ricordare Alessio con un post sui social e tra questi non poteva mancare Gesue, il fratello minore di Alessio e Fernando. «Amore Mio anche tu ci hai lasciato, non ci credo ancora - scrive su Facebook -.

Adesso sei di nuovo con tuo fratello maggiore Nando, che ti accoglierà a braccia aperte. Poco prima che succedesse la tragedia mi avevi detto di non preoccuparti, che saresti andato da mamma e poi da me, ma io sto ancora aspettando a casa. Spero che ci incontreremo tutti insieme come una volta. Io tu, Elia, Nando, mamma e papà eravamo una bella famiglia, ma la vita ci ha segnati, ma noi siamo forti. Alessio voglio dirti solo una cosa: i tuoi nipoti Nando, Samu,  Antonello e Francesca non ti dimenticheranno mai. Ciao fratellone, adesso tu e Nando siete i miei supereroi».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Marzo 2023, 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA