Incidente sul lavoro, operaio morto schiacciato da un sacco di mangimi da 12 quintali

Incidente sul lavoro a Novellara, operaio morto schiacciato da un sacco di mangimi da 12 quintali

Un nuovo incidente sul lavoro in Italia. Un operaio di 58 anni è morto questa mattina dopo essere rimasto schiacciato da un sacco di mangimi da 12 quintali, probabilmente caduto da un muletto.

 

Leggi anche > Carcere di Santa Maria Capua Vetere, il racconto choc del detenuto paralitico: «Non erano esseri umani, erano demoni»

 

È accaduto in un'azienda situata in via Ampere, nella zona industriale di Novellara (Reggio Emilia): l'uomo, un 58enne di Reggiolo, è rimasto investito e schiacciato da un sacco di mangimi. Le cause dell'incidente devono ancora essere accertate e sul posto sono giunti i tecnici del servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell'Ausl di Guastalla, insieme ai carabinieri di Novellara. Già partite le prime indagini per cercare di ricostruire la dinamica della tragedia.

 

Leggi anche > Truffa all'Inps, pensione di invalidità senza visita medica: tre arresti, anche un medico legale

 

A trovare l'uomo sotto il sacco alcuni dipendenti dell'azienda che hanno quindi prestato i primi soccorsi richiedendo l'intervento dei sanitari inviati dal 118 che non potevano far altro che constatare il decesso dell'uomo. Sui fatti fervono le indagini e gli accertamenti da parte dai tecnici del servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell'AUSL di Guastalla coordinati dalla Procura reggiana.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Giugno 2021, 13:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA