Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un albero: Chiara morta a 23 anni

Il conducente, salvo insieme a un'altra passeggera, avrebbe fatto tutto da solo

Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un albero: Chiara morta a 23 anni

Un'altra giovane vita spezzata dalla strada. Chiara Speranza, 23 anni di Roma, è morta dopo un incidente d'auto a Milano. Era passeggera in una car sharing. Portata d'urgenza al pronto soccorso del policlinico, non ce l'ha fatta. Troppo grave le lesioni riportate. Gli altri due giovani che erano con lei, il conducente e la passeggera che sedeva davanti, se la sono cavata senza particolari problemi.

Si sente male e chiama il 118, ma non lo ricoverano: «Solo febbre». Muore poche ore dopo. Il giudice: «Si indaghi sui soccorritori»

Licenzia 2.700 lavoratori con un sms e scompare nel nulla. Il giallo del volo a Parigi: cosa sta succedendo

L'incidente a Milano

 

L'incidente è avvenuto all'alba di sabato 3 dicembre. I tre stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa insieme. Il conducente della 500 a noleggio, avrebbe urtato il marciapiede che delimita lo spartitraffico centrale alberato di viale Lunigiana, vicino alla stazione centrale. La macchina, secondo la ricostruzione, avrebbe dunque perso aderenza con l'asfalto e sarebbe finita violentemente contro un albero, per ribaltarsi prima di terminare la sua corsa incontrollata. Nessun altro veicolo sarebbe stato coinvolto. Il conducente, un 25enne, avrebbe fatto tutto da solo. Le condizioni di Chiara, che sedeva sul sedile posteriore, sono parse subito disperate ai soccorritori. La ragazza è morta in ospedale poco più tardi.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Dicembre 2022, 07:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA