Carambola tra moto e due auto: morte tre persone, arrestata una 24enne. «Guidava ubriaca»

Carambola tra moto e due auto: morte tre persone, arrestata una 24enne. «Guidava ubriaca»

Incidente choc la scorsa notte a Pinarella di Cervia, sul litorale ravennate. Tre persone sono morte in seguito ad uno scontro che ha coinvolto tre mezzi: una carambola tra una Fiat Panda, una Mercedes 180 e uno scooter di grossa cilindrata. Le tre vittime sono una 55enne di Punta Marina Terme e una 52enne di Lido Adriano, sempre sul litorale ravennate, oltre a un 39enne di Forlì che viaggiava su uno scooter. Tre i feriti, di cui uno grave.

Le due donne viaggiavano invece su una Panda ribaltatasi dopo uno scontro frontale su un tratto di rettilineo di via Bollana con una Mercedes. Dietro all'utilitaria in quel momento c'era il 39enne: tutte le vittime sono morte sul colpo. Le tre donne ferite si trovano in prognosi riservata al Bufalini di Cesena: lo schianto sarebbe stato causato dalla giovane alla guida della Mercedes, una 24enne della provincia di Brescia, il cui tasso alcolemico rilevato è risultato essere circa il doppio di quello consentito per mettersi al volante.

Per lei è scattato l'arresto - su disposizione del pm di turno Cristina D'Aniello - per omicidio plurimo stradale e lesioni stradali aggravate dalla guida in stato di ebbrezza. La giovane si trova ora piantonata in ospedale a Cesena: né lei né l'amica bresciana di 25 anni che le viaggiava accanto, sono in pericolo di vita sebbene abbiano riportato lesioni di una certa entità. Prognosi di 90 giorni per la terza donna ferita - una 55enne ravennate - la quale viaggiava sulla Fiat Panda scontratasi frontalmente attorno all'una su via Bollana con la Mercedes. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 6 Agosto 2022, 21:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA