Auto si schianta e prende fuoco, morti due giovani. Arrestato il conducente: aveva bevuto e fumato cannabis

Incidente a Belmonte Mezzagno: morti due giovani, altri tre gravissimi. Arrestato il conducente: aveva bevuto e fumato cannabis

Due morti e tre feriti gravissimi è il bilancio di un incidente stradale avvenuto a Belmonte Mezzagno nel palermitano.
Le vittime sono il diciassettenne Giorgio Casella e il sedicenne Kevin Vincenzo La Ciura.
Rosario Musso, il ragazzo di 20 anni alla guida della Bmw che è uscita di fuori strada, è stato arrestato: gli esami hanno accertato che Musso aveva un tasso alcolemico di 105 microgrammi per litro. Il limite è 50. Musso aveva anche fumato cannabis.

 
 


L'incidente è avvenuto all'ingresso del paese, sulla strada provinciale 38. I cinque giovani tra i 16 e e i 20 anni viaggiavano a bordo di una Bmw che è uscita fuori strada. Uno dei ragazzi è morto carbonizzato nella vettura, che è andata a fuoco dopo lo schianto. I tre feriti che viaggiavano nella Bmw sono ricoverati negli ospedali Civico, Policlinico e Buccheri la Ferla.

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri.


Leggi anche > Firenze, ragazza di 19 anni anni muore in discoteca: malore improvviso, ipotesi alcol e droghe

Dai profili social dei ragazzi emerge un ritratto piuttosto nitido della loro serata a base di alcol. I giovanissimi brindano in centro a Palermo con dello champagne, sfrecciando a tutta velocità nella Bmw di Rosario Musso. In una storia Instagram, addirittura, si vede una bottiglia di champagne portata in auto e, verosimilmente, bevuta anche dal conducente. Immagini agghiaccianti, soprattutto alla luce di quanto sarebbe accaduto di lì a poche ore.
Domenica 20 Ottobre 2019, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA