Incidente ad Arzano, Maria muore a 17 anni. Feriti altri sette giovani tra cui il fratello

Tragedia nella notte nel napoletano: una ragazzina di 17 anni, Maria Pecorella, è morta in uno scontro frontale tra due auto verificatosi ad Arzano, in corso D'Amato. I carabinieri di Casoria stanno indagando sulla dinamica dello schianto: Maria, secondo quanto affermano i siti locali, viaggiava in una delle due auto guidata dal fratello, rimasto gravemente ferito.

Leggi anche > Vigili del fuoco morti, i funerali di Antonino, Marco e Matteo

A bordo delle due auto c'erano otto giovani, di cui due minorenni: la 17enne, trasportata in ospedale, non ce l'ha però fatta ed è arrivata già deceduta. Gli altri sette ragazzi feriti sono stati invece trasportati negli ospedali di Napoli (Cardarelli), Frattamaggiore, Giugliano e Acerra. 

 
 

Lo scontro frontale ha coinvolto una Mercedes e una Lancia Musa, condotte rispettivamente da un 25enne e da un 19enne. I giovani alla guida sono stati ricoverati con prognosi riservata: in ospedale con ferite gravi anche altri quattro passeggeri. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell'incidente.
 

L'ADDIO DELLA SCUOLA CALCIO La scuola calcio Fenix Arzano ha postato su Facebook il cordoglio per la scomparsa della giovane, figlia di uno degli allenatori della scuola stessa. «Grave lutto in casa FENIX - si legge nel post -Con grande dolore e sgomento il presidente dichiara lo stato di lutto per tutta la scuola calcio e la conseguente sospensione di tutte le attività per la grave perdita della piccola Maria Pecorella, tutta la società il presidente i direttori allenatori e staff tecnico si stringe al dolore della famiglia del nostro amato mister Pecorella per la perdita della amata figlia. Il Presidente Cifinelli».
Venerdì 8 Novembre 2019, 09:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA