Genova, Maxi incendio: 50 sfollati e scuole chiuse. Le fiamme invadono l'A10

Un maxiincendio sta devastando dalla notte scorsa le alture di Cogoleto in località Capieso, nel ponente di Genova. Una cinquantina di famiglie è stata sfollata, le scuole sono state chiuse, come l'autostrada A10 tra Varazze (Savona) e Arenzano (Genova). Le fiamme lambiscono le carreggiate. 

Incendio Cogoleto, la testimonianza: scene di terrore, ecco come ho salvato mia madre



L'incendio è divampato intorno alle 23 di ieri sera, un grosso fronte di fuoco che è partito dalle alture tra la località Maxetti e il quartiere di Capieso (la collina che si affaccia sul golfo) per arrivare a lambire due quartieri oltre ad alcune case indipendenti che si trovano in pieno bosco. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco, con squadre da Genova, La Spezia, Massa e Piacenza, volontari antincendio, Croce Rossa e Croce d'Oro per dare assistenza oltre alla protezione civile e alla prefettura di Genova allertate. Intorno alla mezzanotte tanti gli abitanti scesi in strada per seguire le operazioni di soccorso, per aiutare e capire l'evolversi della situazione. Gli abitanti evacuati sono stati accolti nei locali della scuola Don Milani. Il denso fumo proveniente dall'incendio spinto dalle raffiche, che in queste ore hanno raggiunto in riviera i 100 km all'ora, ha invaso l'Aurelia e spinti dal vento i lapilli del rogo hanno creato piccoli punti di fuoco minori. 

 
 


La zona interessata, che via terra arriva ad est al confine con il vicino comune di Arenzano sopra il sito della ex Stoppani, è difficile da raggiungere. Le fiamme sono state domate nelle zone basse del paese, alle prime luci dell'alba sono entrati in azione i Canadair per l'intervento aereo sul rogo in altura. Il sindaco di Cogoleto, Mauro Cavelli, ha ordinato la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per pubblica incolumità, a seguito dell'incendio. Anche il governatore della Regione Liguria ha dato aggiornamenti tramite la sua pagina Facebook spiegando che la sala operativa della Protezione Civile della Liguria è attivata e sta monitorando la situazione: in mattinata dovrebbe essere previsto un sopralluogo dei vertici della regione. 
 
 
Martedì 26 Marzo 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA