Ilenia Fabbri, perquisita la casa del presunto killer: aveva 2.200 euro in contanti

Video

Pierluigi Barbieri, il 53enne di origine cervese soprannominato 'lo Zingaro', arrestato due giorni fa per l'omicidio di Ilenia Fabbri, aveva 2.200 euro in contanti in casa. La polizia li ha sequestrati, dopo aver perquisito la sua abitazione di Rubiera (Reggio Emilia) nell'ambito degli accertamenti compiuti dopo il suo arresto, secondo quanto riporta la stampa locale.

 

Choc nel condominio, entra dal balcone e violenta la figlia 11enne del vicino: arrestato un 48enne

 

Barbieri è finito in manette con l'accusa di essere il sicario della 46enne sgozzata il 6 febbraio scorso nella sua abitazione di via Corbara a Faenza (Ravenna). Gli inquirenti vogliono in particolare chiarire l'origine di quel danaro e capire se possa avere o meno collegamenti con l'omicidio della donna per il quale è stato arrestato, con l'accusa di esserne il mandante, anche l'ex marito della donna, il 54enne faentino Claudio Nanni amico del 53enne.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Marzo 2021, 10:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA