Guzzini si dimette da presidente Confindustria Macerata dopo la frase choc sui morti per Covid

Guzzini si dimette da presidente Confindustria Macerata dopo la frase choc sui morti per Covid

di Simone Pierini

Non sono bastate le scuse, dopo la frase choc sui morti per Covidse qualcuno morirà pazienza», Domenico Guzzini ha deciso di lasciare Confindustia Macerata annunciando le sue dimissioni da presidente. «Ho sbagliato e mi dispiace tantissimo aver, anche se involontariamente, coinvolto Confindustria in questa spiacevole vicenda. Chi ha avuto modo di conoscermi sa quanto per me siano importanti e prioritari, la salute, la famiglia e le persone. Per senso di responsabilità ritengo doveroso rassegnare le mie dimissioni da presidente Confindustria Macerata che formalizzerò nella riunione del consiglio direttivo di giovedì 17 dicembre», ha dichiarato Guzzini le cui frasi sono state riportate dal Resto del Carlino. 

LA FRASE CHOC

«Io penso che le persone sono un po’ stanche di questa situazione, e vorrebbero alla fine venirne fuori: se qualcuno morirà pazienza. La situazione così diventa impossibile, impossibile per tutti», aveva dichiarato il presidente di Confindustria Macerata nel corso del suo intervento di lunedì al 'Made for Italy per la Moda'. Il video con le sue parole in poche ore ha fatto il giro del web, provocando furiose polemiche.

LE SCUSE

Nella stessa serata Guzzini si era scusato con una nota: «Sinceramente chiedo scusa a tutti e in particolare alle famiglie toccate dal dramma del Covid, per la frase che ho pronunciato ieri nel corso del Forum Made For Italy. Ho sbagliato nei contenuti e nei modi. Parlavo della vita aziendale e delle prospettive del lavoro e invece, preso dalla discussione, ho fatto un'affermazione sbagliata, che non raffigura il mio pensiero né tantomeno quello dell'Associazione che rappresento», ha detto Guzzini precisando di «aver sbagliato completamente» ieri con le sue dichiarazioni. «Sono molto addolorato per la mia dichiarazione che, quando ho riascoltato, ho realizzato quanto fosse grave e distante da ciò che penso, cioè che il bene più importante della vita di ognuno di noi siano la salute e la famiglia». 

LA PRESA DI POSIZIONE DI CONFINDUSTRIA

Dopo la frase shock sui possibili nuovi morti per Covid, è stata aperta, secondo quanto apprende l'Ansa da fonti informate, una procedura relativa al presidente di Confindustria Macerata Domenico Guzzini, presso il consiglio di indirizzo etico e dei valori associativi, l'organo nazionale di Confindustria che presidia e implementa i princìpi etico-valoriali del sistema industriale. La procedura prelude a possibili sanzioni o a un passo indietro da parte dello stesso Guzzini. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Dicembre 2020, 20:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA