Grillo: "La sinistra è morta per stupidità"

Grillo: "La sinistra è morta per stupidità"

"La sinistra é morta per stupidità, stu-pi-di-tà, per mancanza di dialogo e parole". Così Beppe Grillo, rientrando a notte inoltrata all'hotel Forum dopo lo spettacolo che lo ha visto protagonista al teatro Flaiano.  "Mi ero iscritto al Pd per provocazione - ricorda il garante del M5S - per provocazione buona, per andare al congresso, il Movimento non c'era ancora. Trattavamo l'acqua pubblica, via i condannati dal Parlamento, erano tutte cose di sinistra non di un comico. Volevo dire: 'prendetevi il programma, é qua, datemi la possibilità di dirvele queste cosè. Non le hanno volute". Poi Grillo riserva una stilettata a Piero Fassino, che in tempi non sospetti lo invitò a fondare un suo partito. "Di Fassino io ho una statuetta, ogni tanto faccio una preghierina: 'fai qualche altra profezià». 
Domenica 25 Marzo 2018, 10:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA