Green pass, minacce choc al sindaco: «Il Covid non esiste, tu e Bassetti farete la stessa fine»

Green pass, minacce choc al sindaco: «Il Covid non esiste, tu e Bassetti farete la stessa fine»

Green pass, ancora minacce choc dai contrari, stavolta nei confronti di un sindaco. Roberto Francese, primo cittadino di Robbio (Pavia), in Lomellina, ha ricevuto una lettera anonima in cui lo si invita, dietro minacce, a non applicare nel suo comune la normativa sul Green pass: «​Sindaco, è l’ultima volta che te lo diciamo: il covid non esiste, ci tratti come cavie da laboratorio. Avevi già rotto il c… coi tamponi e i test devi piantarla lì - scrive l'autore della lettera - Togli sto c… di Green Pass che hai messo tu a Robbio o ne pagherai le conseguenze (...) Tu e quel venduto di Bassetti farete la stessa fine visto che andate così d’accordo».

 

Green pass obbligatorio a lavoro e tamponi gratis, c'è il sì di Confindustria. L'incontro coi sindacati

 

Francese ha già annunciato che segnalerà la vicenda ai carabinieri, riportano oggi il quotidiano la Provincia Pavese e alcuni siti locali. «Il Green pass ha regole nazionali stabilite dal Governo e io non ho alcun potere se non quello di sottostare alle leggi - fa notare il sindaco -. In ogni caso trovo veramente codardo il comportamento di questi 'corvi' che non hanno neanche il coraggio di guardarmi in faccia». Francese spiega di essere «sempre a disposizione di tutti, soprattutto di chi non la pensa come me». 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Settembre 2021, 10:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA