Green pass, le nuove regole da domani 1 settembre. Da treni e aerei alla scuola, cosa cambia

Green pass, le nuove regole da domani 1 settembre. Da treni e aerei alla scuola, cosa cambia

Da domani 1 settembre cambiano ancora le regole sul Green pass, la certificazione verde in possesso di chi è stato vaccinato contro il Covid e di chi ha tampone negativo da meno di 48 ore. Dopo una prima fase di utilizzo iniziata lo scorso 6 agosto (che prevedeva l’obbligo di Green pass, tra le altre cose, per stadio e bar e ristoranti al chiuso) da domani scattano altre novità.

 

Leggi anche > Poliziotto no vax muore a 58 anni. Diceva: «Sono più forte del virus»

 

Innanzitutto sarà obbligatorio avere il Green pass per il personale scolastico, per accedere all’università e per diverse tipologie di trasporti: dalle navi ai traghetti per il trasporto interregionale, sugli aerei, sui treni Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità e sugli autobus che collegano più di due regioni. Niente obbligo invece, per ora, su metro, tram e bus.

 

Per il resto restano attive anche le misure entrate in vigore lo scorso 6 agosto: il Green pass è obbligatorio per i ristoranti al chiuso, per gli spettacoli aperti al pubblico, per eventi e competizioni sportive, per musei, mostre, piscine, palestre, centri benessere, sagre, fiere, convegni e congressi, terme, parchi tematici e di divertimento, sale scommesse, sale gioco, sale bingo e concorsi pubblici.


Ultimo aggiornamento: Martedì 31 Agosto 2021, 15:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA