Gratta e Vinci, ritrovato il biglietto da 500mila euro: era stato depositato dal tabaccaio in una banca di Latina

Gratta e Vinci, ritrovato il biglietto da 500mila euro: era stato depositato dal tabaccaio in una banca di Latina

Il gratta e vinci da 500 mila euro è stato ritrovato. Il biglietto vincente che sarebbe stato sottratto a una signora di 69 anni in una tabaccheria di Napoli è stato ritrovato in una banca di Latina ed è stato posto sotto sequestro.

 

Leggi anche > Massacrata di botte in vacanza per aver accudito dei cuccioli randagi, arrestate quattro persone

 

Gaetano Scutellaro, l'uomo al centro della vicenda, è stato fermato dalle autorità perché indiziato di furto pluriaggravato e tentata estorsione. Il tabaccaio, accusato di aver derubato la signora del gratta e vinci da 500 mila euro, è stato fermato dalle autorità all'aeroporto di Fiumicino mentre tentava di prendere un volo per Tenerife.

 

Secondo quanto si apprende dalla ricostruzione dei fatti, Scutellaro continua a dichiarare di essere il legittimo proprietario del biglietto. L'uomo aveva aperto un conto in una banca a Latina dove aveva depositato il biglietto per poi rendersi irreperibile.

 

Il provvedimento, emesso dalla Procura di Napoli, è stato notificato dai carabinieri di Napoli. Scutellaro è stato fermato dai militari mentre percorreva l’autostrada A1 in direzione di Napoli, all’altezza di Teano. Ora l’uomo verrà condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 6 Settembre 2021, 19:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA