Entrano nel bar armati e uccidono il titolare: Giuseppe aveva 43 anni, killer in fuga

Barletta, entrano nel bar armati e uccidono il titolare: Giuseppe Tupputi aveva 43 anni

Non si esclude possa trattarsi di una rapina finita male

Il titolare del bar 'Morrison's revolution', in via Rionero alla periferia di Barletta, è stato ucciso in serata con alcuni colpi di pistola all'interno del locale. La vittima si chiamava Giuseppe Tupputi e aveva 43 anni. Indaga la polizia che è sul posto.

 

 

Sono intervenuti anche i carabinieri. Al momento non si esclude che possa trattarsi di una sparatoria avvenuta durante un tentativo di rapina. 

 

All'esterno del locale, il 'Revoluton's Morrison', ci sono delle telecamere che potrebbero avere ripreso dettagli importanti. La vittima, che abitava a poche decine di metri dal bar, era molto conosciuta e ben voluta da tutti. All'esterno del locale si è radunata molta gente sconcertata per l'accaduto: «È un locale frequentato solo da brave persone, non ce lo saremmo mai aspettato», dicono.

 

Tupputi lascia la moglie e due figlie, una delle quali molto piccola. Sua moglie, arrivata al bar dopo aver saputo dell'omicidio, è stata colta da un malore. Le condizioni di Giuseppe Tupputi, raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco nel suo bar in via Rionero, sono apparse da subito gravi. E i tentativi degli operatori del 118 di rianimarlo sono stati vani.

 

FORSE UN LITIGIO: KILLER IN FUGA  A PIEDI DAL BAR

Potrebbe essere stato ucciso al culmine di un litigio col suo assassino Giuseppe Tupputi, 43enne titolare del bar 'Morrison's revolution' a Barletta, colpito stasera nel suo locale. A quanto apprende l'ANSA da fonti inquirenti, Tupputi potrebbe aver dato una risposta non gradita a un uomo col quale avrebbe litigato nel locale, e che per questo avrebbe estratto una pistola e avrebbe sparato. Quella della rapina finita in tragedia, dunque, è solo una delle ipotesi al vaglio degli investigatori. Tupputi, che era incensurato, non avrebbe mai denunciato richieste estorsive, il che esclude la pista del racket. A quanto si apprende, al momento dell'omicidio nel locale, oltre a Tupputi e al suo assassino, c'era anche un'altra persona che avrebbe visto tutto e che sarà ascoltata dagli inquirenti. L'assassino, dopo aver ucciso Tupputi, è fuggito a piedi e sarebbe stato ripreso dalle telecamere all'esterno del locale.

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Aprile 2022, 22:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA