Giovanni Russo ucciso in casa a colpi di pistola, aveva 23 anni: il killer si è consegnato

Le indagini sono condotte dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'accaduto

Giovanni Russo ucciso in casa a colpi di pistola, aveva 23 anni: il killer si è consegnato

di Redazione web

Un uomo è stato ucciso con colpi di arma da fuoco a Vittoria (Ragusa) in via Colle d'oro, nella zona del quartiere Maritaggi, non distante dall'ospedale Guzzardi. Le indagini sono condotte dai carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'accaduto. 

Chi è la vittima

La vittima è un giovane di 23 anni, Giovanni Russo, che sarebbe stato ucciso all'interno della propria abitazione. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un regolamento di conti nel mondo degli stupefacenti controllato a Vittoria dal clan mafioso dei Ventura. 

L'omicida si è consegnato

Il presunto assassino si è consegnato questa mattina ai carabinieri, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Matteo Anzalone. A.V., 29 anni, non ha risposto alle domande della procuratrice di turno, Ottavia Polipo. Entro 48 ore, riporta Rainews, sarà sentito dal gip. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Febbraio 2024, 08:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA