Giovanni Padovani, chi è il calciatore accusato di aver ucciso a martellate Alessandra Matteuzzi

Giovanni Padovani, chi è il calciatore accusato di aver ucciso a martellate Alessandra Matteuzzi

Calciatore, modello. E' Giovanni Padovani, l'uomo di 27 anni che ieri sera avrebbe massacrato a colpi di martello Alessandra Matteuzzi, la donna di 56 anni, sotto il portone di casa sua, nella periferia di Bologna.

Il 27enne era già stato denunciato dalla vittima e aveva ricevuto il divieto di avvicinamento da parte del giudice. Una misura restrittiva con gli avrebbe impedito di uccidere in modo selvaggio, la sua ex, una donna più grande di lui di 30 anni, da cui sarebbe stato ossessionato in modo patologico. La donna, colpita in modo brutale, agonizzante, è morta poco dopo l’arrivo dell’ambulanza.

Alessandra Matteuzzi uccisa a martellate da un calciatore che la perseguitava: lei lo aveva già denunciato

 

 

 

Chi è Giovanni Padovani

Giovanni Padovani, originario di Senigallia, cittadina sul mare in provincia di Ancona, ha un passato da calciatore; è stato il difensore centrale del Football Club Rieti, la cittadina laziale, per cui ha giocato tra il 2020 e il 2021 con 10 presenze e circa 300 minuti di gioco. Sul sito specialistico Transfermarkt, altri elementi del calciatore, alto 1,86 metri, nato nel 1995, attualmente nella rosa del Sancataldese calcio fino al giugno del 2023, secondo il sito valutato 10 mila euro.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Agosto 2022, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA