Incinta a 25 anni, muore dopo il cesareo: Giovanna lascia tre figlie. Il sindaco: «Aiutate le sue bambine»

«Il marito è disoccupato, per aiutare questa famiglia adesso servirà sostegno psicologico, ma anche aiuti materiali»

Incinta a 25 anni, muore dopo il cesareo: Giovanna lascia tre figlie. Il sindaco: «Aiutate le sue bambine»

Una madre di due bambine, Giovanna Satta di 25 anni, è morta a Sassari questa mattina nel reparto di Ostetricia e ginecologia delle Cliniche San Pietro: la ragazza, incinta di un'altra bambina, è morta dopo un parto cesareo per far nascere la figlioletta prematura. I medici dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Sarrari sono intervenuti e sono riusciti a far nascere la piccola, ma non sono riusciti a salvare lei.

Ilaria Maiorano uccisa a botte in casa, arrestato il marito marocchino

Incinta a 25 anni, muore dopo il cesareo

La sua scomparsa ha travolto Padru, paesino tra Olbia e San Teodoro. «A Padru il silenzio è assoluto, si respira un clima surreale - spiega all'Adnkronos il sindaco Antonello Idini -. Lei aveva due bimbe molto piccole e ora c'è la neonata. Il marito è disoccupato e per aiutare questa famiglia adesso servirà sostegno psicologico, ma anche aiuti materiali».

La mobilitazione per queste tre bimbe e il loro padre è stata immediata. «È partita subito una grande corsa alla solidarietà di tutto il paese, con associazioni religiose e laiche che si sono già attivate - conclude il primo cittadino di Padru -. Speriamo che continuino queste manifestazioni di solidarietà, perché la famiglia di Giovanna ne ha bisogno».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Ottobre 2022, 19:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA