Gessica Lattuca, il giallo della scomparsa: l'ex compagno ancora indagato per maltrattamenti e occultamento di cadavere

di Emilio Orlando
L'entusiasmo dei quattro figli della giovane madre favarese di poterla riabbracciare si è andata via via affievolendo durante questi sei mesi che hanno segnato il giallo della drammatica scomparsa ancora avvolta nel mistero. Gessica Lattuca la ventisettenne siciliana di Favara in provincia di Agrigento, scomparsa nel nulla il 12 agosto scorso dopo un mese esatto dal suo compleanno, era stata vista per l' ultima volta la sera di quella maledetta giornata estiva dal fratello Enzo con cui aveva trascorso qualche ora. Le indagini, che fino ad ora hanno seguito molte ipotesi investigative non ultima quella di una donna che ha anche indicato nel cimitero di Favara il luogo dove si troverebbe il corpo della ragazza, non hanno ancora scritto la parola fine su questa vicenda raccapricciante.

Bambina picchiata dal compagno della madre, il gip convalida il fermo: «Resti in carcere, potrebbe farlo di nuovo»
 
 

Un' inchiesta partita con il piede sbagliato che fin dalle prime battute si è districata in un folto ginepraio di depistaggi, insinuazioni, malignità varie e dicerie di paese. Basti ricordare le tante telefonate e lettere anonime che accusavano personaggi anche in vista di Favara e del suo hinterland oppure che davano indicazioni su dove si trovasse il cadavere della poveretta. Tutte piste battute dai carabinieri ma che hanno tutte condotto gli investigatori su una parete nera. La scomparsa di Gessica Lattuca è uno degli episodi più inquietanti di una catena di delitti avvenuti nella zona alcuni dei quali legati anche alla ciminalità organizzata ed il particolare alla faida belga favarese, che vede implicato anche Gerlando Russotto il nipote di Filippo ex fidanzato di Gessica. Quest' ultimo è ancora indagato per il reato di maltrattamenti e soppressione di cadavere ma gli indizi in possesso degli inquirenti sono per il momento molto labili. Buio completo ed una ridda di ipotesi fino a quella che sembrava una svolta investigativa. Nelle proprietà di Filippo Russotto a Favara e nel comune di Naro in contrada Burraitotto,  il reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Messina, raccolsero ad ottobre dei reperti che definirono interessanti dal punto di vista genetico me che poi si rivelarono non pertinenti con l' obbiettivo delle indagini.« Siamo in attesa di leggere la relazione tecnica dei Ris di cui ho fatto istanza per averne copia - sottolinea l' avvocato Salvatore Cusumano legale di FIlippo Russotto. Allo stato attuale il mio assistito rimane l' unico indagato, ma siamo convinti ce presto la sua posizione verrà definita e chiarita».

Bambina pestata dal patrigno. Frase choc della madre: «Lo amo. Voglio stargli vicino ed aiutarlo»

Un altro indagato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, in cui Gessica era rimasta insieme ad altre ragazze, Gaspare Volpe che si trovava agli arresti domiciliari è stato nuovamente arrestato per evasione proprio ieri. Anche Giuseppe Lattuca, il padre di Gessica, da poco il libertà dopo aver scontato in carcere una condanna definitiva per furto è stato indagato ed ha ricevuto nei giorni scorsi un avviso di garanzia dalla procura campana di Santa Maria di Capua Vetere per il reato di truffa. Con una “Postepay” a lui intestagata sarebbero state cosumate diverse truffe online. Sono in corso altri riscontri per valutare l' attendibilità della supertestimone che ha indicato il punto esatto dove sarebbe sepolta la ragazza. La donna è convinta che il corpo della scomparsa si troverebbe dentro la sua tomba dove sono sepolti i genitori. La testimone il prossimo sette marzo farà aprire da una ditta di servizi cimiteriali i loculi dove sono seppelliti i suoi avi per verificare se all' interno è stato messo il cadavere della scomparsa. 


Quarantadue telecamere. È il numero degli occhi elettronici
Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 11:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA