Genova, auto sfonda le barriere della pista dell'aeroporto e cade in mare: morto un uomo

Auto sfonda le barriere della pista dell'aeroporto e cade in mare, morto un uomo

Tragedia sul lavoro la scorsa notte a Genova. Un uomo è morto in seguito a un incidente che si è verificato all'Aeroporto Cristoforo Colombo. Il dipendente dello scalo, Sergei Robbiano, 50 anni, durante un'ispezione di routine della pista di volo, è caduto in mare con un'auto in corrispondenza dell'estremità ovest. Secondo una prima ricostruzione, avrebbe sfondato la barriera della pista 10, cadendo in mare.

 

Alternanza scuola-lavoro, ragazzo di 17 anni si ustiona gravemente in officina a Merano

 

I sommozzatori dei carabinieri e dei vigili del fuoco, con la collaborazione della capitaneria, hanno localizzato il mezzo e recuperato il corpo. L'aeroporto ha ripreso la normale operatività al completamento delle operazioni di gestione dell'emergenza. Sul posto è intervenuto personale del 118. Sulla vicenda sono in corso le indagini per chiarire la dinamica di quanto successo.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Maggio 2022, 11:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA