Vanno al bar e lasciano a casa (da sola) la figlioletta di due mesi: genitori denunciati

Vanno al bar e lasciano a casa (da sola) la figlioletta di due mesi: genitori denunciati

Hanno lasciato a casa, da sola, la figlioletta di due mesi, e sono andati al bar a bere. Accade in Calabria a Belcastro, in provincia di Catanzaro, dove i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà i due genitori, un uomo e una donna di origine straniera, con l'accusa di abbandono di minore. La piccola, per fortuna, quando i carabinieri sono entrati in casa stava bene ed era solo assetata e affamata.

Leggi anche > Massimo Ferrero dal carcere: «Vorrei sentire i miei figli e parlare con Quagliarella»

Bimba di due mesi lasciata a casa per andare al bar

L'indagine che ha portato alla denuncia della coppia é scaturita da un controllo effettuato dai carabinieri di Belcastro nel locale in cui si trovavano i genitori della bambina, che, tra l'altro, apparivano in stato di alterazione alcolica infastidendo gli altri clienti. Conoscendoli personalmente, i militari hanno chiesto alla coppia notizie della figlia e dove si trovasse. Le risposte poco chiare ed elusive fornite dai due hanno indotto i carabinieri ad effettuare un controllo in casa della coppia per accertarsi delle condizioni della bambina.

Si é scoperto così che la piccola, in buone condizioni generali ma assetata ed affamata, era stata lasciata sola nell'abitazione adagiata sul letto matrimoniale accanto al quale era stata lasciata una stufa elettrica con il rischio conseguente che coperte e lenzuola potessero prendere fuoco. Il buono stato di salute della bambina é stato confermato nel corso della visita cui, su disposizione dei carabinieri, é stata sottoposta dai sanitari del 118, fatti intervenire sul posto. I militari hanno anche inviato un'informativa alla Procura della Repubblica per i minorenni di Catanzaro per l'eventuale adozione di provvedimenti a carico dei genitori della bambina. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 11 Dicembre 2021, 14:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA