«Aggredito e insultato perché sono gay»: la denuncia choc di Gabriele su TikTok

La disavventura di Gabriele Gentile, noto come Avocadogabb: "Per poco non finivo investito da un'auto"

Video

Insultato e aggredito gratuitamente, per la sola 'colpa' di essere gay. È quanto accaduto al 21enne Gabriele Gentile, molto noto su TikTok e Instagram con il nickname di Avocadogabb, alla fine della Notte Rosa di Rimini.

Leggi anche > Omofobia, due ragazzi romani presi a cinghiate e insultati a Napoli dopo il Pride

Il giovane in questi minuti si trova dai carabinieri per fare la denuncia sull'aggressione, ma già nelle scorse ore aveva raccontato l'accaduto ai propri follower sui social. Al termine della Notte Rosa, dopo una festa in spiaggia, Gabriele stava rientrando in anticipo nell'albergo in cui lavora e si trovava da solo, su un monopattino elettrico a noleggio, lungo la pista ciclabile sul lungomare adiacente alla carreggiata. «Mi imbatto in questo gruppo di giovani, avranno avuto 24-25 anni. Come mi vedono con il top rosa, i pantaloni di pelle, mi iniziano ad insultare con insulti omofobi, mi sputano addosso, ed uno dei ragazzi con una bottiglia di birra me la lancia contro» - racconta il 21enne - «Ho perso anche il controllo del monopattino e sono finito nella corsia delle auto, una macchina è riuscita a frenare in tempo per miracolo».

«In quei secondi ho temuto per il peggio perché se fossero riusciti a raggiungermi non so cosa sarebbe potuto succedere» - racconta ancora Gabriele Gentile - «Dopo questa aggressione mi sento minuscolo, piccolo, mi sento indifeso come se non ci fosse nulla che io possa fare per difendermi e cambiare le cose. Ho parlato con il mio avvocato e ho deciso di procedere con la denuncia».


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Luglio 2022, 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA