Funghi killer: Maria Grazia muore dopo la cena, aveva 53 anni

La 53enne Maria Grazia Lomele di Polignano a Mare è deceduta al policlinico di Bari

Mangia a cena funghi raccolti da un parente: Maria Grazia morta a 53 anni

di Alfonso SPAGNULO

Doveva essere una cena in famiglia per gustare dei funghi raccolti e donati da un parente ma il tutto si è trasformato in tragedia. È morta per intossicazione da funghi, non passati dal controllo obbligatorio delle autorità sanitarie, la 53enne Maria Grazia Lomele di Polignano a Mare in Puglia. La donna è deceduta al policlinico di Bari a causa della grave insufficienza epatica causatagli dai funghi consumati l’altro ieri sera. 

 

Intossicati anche i parenti

Anche il padre 73enne è rimasto intossicato ed è ricoverato nel reparto di gastroenterologia sempre del Policlinico ma non è in pericolo di vita. A consumare i funghi anche altre tre persone che sono stati ricoverati per qualche ora ma solo per precauzione.

I cinque avevano appena terminato di cenare a base di funghi crudi raccolti sul Pollino quando la 53enne ha subito avvertito dolori addominali associati a diarrea e vomito. Trasportata all’ospedale “San Giacomo” di Monopoli qui i sanitari si sono accorti della gravità della situazione e su consiglio dei medici del centro antiveleni di Foggia ne hanno disposto l’immediato trasferimento al Policlinico barese. Ma qui è arrivata con il fegato ormai compromesso tanto che dopo qualche ora è deceduta. Avviate indagini. 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Settembre 2022, 23:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA