Frontale sull'Appia, Chiara muore una settimana dopo a 28 anni: si sarebbe dovuta laureare lunedì
di Silvia Natella

Frontale sull'Appia, Chiara muore una settimana dopo a 28 anni: si sarebbe dovuta laureare lunedì

Sono state staccate le macchine che tenevano in vita Chiara Battisti, la ragazza di Latina di 28 anni che una settimana fa era rimasta coinvolta in uno schianto frontale sull'Appia dopo aver trascorso una serata fuori con il fidanzato. Era ricoverata all'ospedale Santa Maria Goretti e per tutti questi giorni è rimasta in coma profondo. Grande il dolore di amici e parenti, che aspettavano la sua laurea lunedì. Come si legge sulla stampa locale, Chiara si sarebbe dovuta laureare tra tre giorni.

Leggi anche > Malore improvviso: Elisa dà alla luce il suo bimbo e muore dopo un mese. Sposata un anno, aveva 28 anni

L'incidente che le è costato la vita è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato scorso al km 83,700. La Bmw serie 1 su cui Chiara viaggiava con il fidanzato si è scontrata frontalmente con la Mini guidata da un quarantenne di Cisterna morto sul colpo. L’impatto è stato violentissimo e le condizioni di Chiara sono apparse gravi sin da subito.  Critiche anche quelle del ragazzo, ricoverato anche lui in rianimazione.
La Procura della Repubblica ha aperto un fascicolo per chiarire le circostanze di questo incidente. 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Luglio 2020, 17:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA