Quando Chiricozzi, consigliere CasaPound arrestato per stupro, scriveva su Fb: «La prossima Pamela potrebbe essere tua figlia»

Francesco Chiricozzi, il consigliere CasaPound arrestato per stupro scriveva su Fb: «La prossima Pamela potrebbe essere tua figlia»

«La prossima Pamela, la prossima Desirèe potrebbe essere tua figlia, tua moglie o tua sorella. Sveglia». È il commento di Francesco Chiricozzi, consigliere comunale di CasaPound arrestato a Viterbo con l'accusa di violenza sessuale di gruppo, che accompagna l'immagine (un manifesto che ritrae un uomo di colore mentre aggredisce una donna bianca con la scritta: 'difendila! Potrebbe essere tua madre, tua moglie, tua sorella, tua figlia') postata sul suo profilo Instagram.

Il post risale ad ottobre 2018: Chiricozzi prendeva così posizione sulle morti di Pamela Mastropietro e Desirèe Mariottini, entrambe violentate e uccise. «Devi marcire in galera», compare tra i commenti rilasciati, nel giro di qualche ora, dagli utenti al post di Chiricozzi dopo l'arresto. Tra i numerosi messaggi di insulti, c'è anche chi chiede: «Prima gli italiani: intendi anche nello stupro?».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Aprile 2019, 20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA