Arriva la burrasca di Ferragosto. Temporali al Nord e crollo delle temperature: allerta in Emilia, Toscana e Veneto

Ferragosto di tempesta: arrivano i temporali e crollano le temperature sino a 10° in meno. Allerta in Emilia, Toscana e Veneto

  • 2,1 mila
    share
Sarà un Ferragosto di tempesta. Pioggia e crollo delle temperature, questo ci aspetta per il giorno di metà agosto. Un calo termico sensibile sta per interessare l'Italia che per un paio di giorni almeno conoscerà una fase tutt'altro che estiva. Il clou è atteso proprio il 15 con quella che gli esperti de Il Meteo annunciano come la "burrasca di Ferragosto". "Ciò è dovuto al passaggio perturbato di una bassa pressione atlantica, alimentata e seguita da correnti più fresche settentrionali - spiega Il Meteo.it - c'è da dire che alcune regioni rispetto ad altre risentiranno maggiormente della diminuzione termica, in quanto più esposte e interessate al maltempo e al soffiare dei venti settentrionali, ma possiamo affermare che a livello generale il calo termico si attesterà attorno ai 7-10°C".
 
Da domani - martedì 14- il maltempo si sposterà verso il Nord-Est, il Centro e la Sardegna, mentre il 15 agosto l'instabilità riguarderà buona parte del Centro-Sud. La Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede dal tardo pomeriggio di oggi precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Valle d'Aosta, Liguria e Friuli Venezia Giulia. 

Clou a Ferragosto. Un Ferragosto bagnato quello che sta per arrivare, per colpa della seconda perturbazione del mese che mercoledì 15 colpirà ampie aree del centro e del sud Italia, secondo le previsione del servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare. Per la giornata di festa molte nubi al primo mattino su Emilia-Romagna, Regioni centrali ed aree costiere meridionali tirreniche, potranno portare rovesci o temporali. Nella seconda parte della mattinata il maltempo si sposterà al resto del meridione, attenuandosi su Emilia-Romagna e Toscana. L'inizio di settimana sarà caratterizzato dal passaggio di questa nuova perturbazione e in particolare lunedì i temporali andranno a interessare prima il Nordovest e a seguire anche il Nordest, mentre le correnti fresche che accompagnano la perturbazione porteranno - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - un primo calo delle temperature nelle regioni nord-occidentali. Martedì la perturbazione scivolerà lungo la nostra Penisola e porterà rovesci e temporali al Nordest e regioni centrali, favorendo in queste zone d'Italia anche una sensibile attenuazione del caldo. Al Sud invece resisteranno sole e caldo, ma non durerà molto: nella giornata di mercoledì le fresche correnti atlantiche raggiungeranno infatti anche le regioni meridionali con tempo instabile e fine del caldo intenso.

Allerta Protezione Civile. Una perturbazione di origine atlantica determinerà domani un netto peggioramento sulle regioni settentrionali, con rovesci e temporali in estensione da ovest verso est. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della Protezione civile. L'avviso prevede dalle prime ore di domani, lunedì 13 agosto, si prevedono precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Piemonte in estensione a Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, lunedì 13 agosto, allerta arancione su gran parte della Lombardia, e allerta gialla in Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, nonché sulla Calabria. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull'Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all'evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione.

Allerta in Emilia. Dalla mezzanotte di oggi a quella di domani, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna, così come in tutta l'Emilia Romagna, l'allerta meteo numero 79, per criticità idrogeologica per temporali, emessa dall'Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. L'allerta è arancione. «Raccomando - ricorda il sindaco Michele de Pascale - di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi invasi dall'acqua».

Toscana, codice arancione. Emesso dalla Sala Operativa della Protezione civile regionale un codice arancione per temporali forti dalla mezzanotte fino alle 18 di domani, martedì 14 agosto, per le aree nord-occidentali della regione. Saranno interessati la costa, dalla Versilia fino alla foce dell'Arno, Lunigiana, valli del Serchio, del Reno e del Bisenzio. Invece un codice giallo per pioggia e temporali è stato emesso per tutto il resto della regione sempre con validità dalla mezzanotte fino alle 18 di domani, martedì 14 agosto». Così in una nota la Regione Toscana. «Pressione in graduale calo per l'avvicinamento di una linea di instabilità, collegata ad una saccatura atlantica, attesa in transito nella giornata di domani quando saranno possibili temporali anche forti a carattere sparso».

Lombardia, ferragosto soleggiato. Il transito di una perturbazione proveniente da ovest determinerà sulla Lombardia temporali diffusi nella giornata di oggi e fino alle prime ore di domani. Nel resto della giornata di martedì residua instabilità, mercoledì e giovedì giornate soleggiate con scarse probabilità di precipitazioni e temperature intorno alla media del periodo. Domani, secondo il bollettino meteo dell'Arpa regionale, inizialmente ovunque molto nuvoloso o coperto; dal pomeriggio tendenza a nuvolosità generalmente meno marcata. Precipitazioni: nella notte residui temporali, più probabili su Appennino e Bassa Pianura. Nel pomeriggio e in prima serata locali rovesci, anche temporaleschi, possibili sulle Prealpi centrorientali, Garda e mantovano. Temperature minime stazionarie o in leggera diminuzione tra 17 e 21 gradi, massime in leggero calo tra 26 e 29 gradi. A Ferragosto cielo sereno o poco nuvoloso su tutta la regione; nel pomeriggio possibili temporanei addensamenti sui rilievi, in particolare sulle Prealpi bergamasche e bresciane. Temperature minime in lieve calo, massime in leggero aumento.

Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2018 21:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME