Ragazzo investito e ucciso da un treno: tragedia nelle Marche

Il treno si sarebbe trovato improvvisamente il giovane in mezzo ai binari senza alcuna possibilità di evitare l'impatto

Ragazzo investito e ucciso da un treno: tragedia nelle Marche

Tragedia nel Fermano. Un ragazzo è stato investito e ucciso da un treno in transito a circa 1,2-1,5 km a nord della stazione ferroviaria di Porto Sant'Elpidio direzione Civitanova Marche. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato 19 marzo verso le 15.30. Il convoglio, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe trovato improvvisamente il giovane, di origine straniera, in mezzo ai binari senza alcuna possibilità di evitare l'impatto. La dinamica comunque è al vaglio degli investigatori. Sul posto anche i vigili del fuoco.

Leggi anche > Schianto in moto contro un'auto: morto un ragazzo di 19 anni. Tragedia a Taranto

Dopo l'investimento, la linea ferroviaria è stata interrotta per permettere di rimuovere il corpo dai binari e consentire tutti gli accertamenti da parte delle forze dell'ordine. Ora il traffico ferroviario è ripreso ma è fortemente rallentato, mentre è in corso l'intervento dell'Autorità Giudiziaria, con un maggior tempo di percorrenza fino a 100 minuti per i treni in viaggio. La circolazione dei treni viene regolata tramite l'utilizzo di un unico binario ed è attivo il servizio sostitutivo con bus tra Civitanova e Porto San Giorgio per i collegamenti Regionali. Coinvolti nel temporaneo stop della linea 12 convogli e un altro parzialmente cancellato.


Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Marzo 2022, 22:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA